| presentazione | iscrizione | registrazione | messaggi |
ACCEDI A
PRETIONLINE
email:

password:
Hai dimenticato la password?
Inserisci qui il tuo indirizzo di posta elettronica e riceverai le istruzioni per accedere:

PRETI PER REGIONE
Ordinariato Militare (3)
Abruzzo - Molise (15)
Basilicata (8)
Calabria (35)
Campania (84)
Emilia Romagna (32)
Lazio (67)
Liguria (28)
Lombardia (79)
Marche (25)
Piemonte - Valle d'Aosta (31)
Puglia (54)
Sardegna (23)
Sicilia (74)
Toscana (38)
Triveneto (63)
Umbria (14)
PRETI PER TIPO
Preti diocesani (461)
Preti religiosi (145)
Società di Vita Apostolica (11)
Diaconi (4)
Diaconi di Istituti Religiosi (1)
Diaconi permanenti (68)
PRETI PER LETTERA
  A    B    C    D    E 
  F    G    H    I    J 
  K    L    M    N    O 
  P    Q    R    S    T 
  U    V    W    X    Y 
  Z 

 

 

 

 

Ricerca
avanzata

Lettera aperta ai "Preti on-line"
(testimonianza molto bella, leggetela!)

LE ULTIME NOVITA'

pagina 3 di 9 - | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

 

14/03/2011 - Che cos'è un sacerdote? • 1 •
(Karl Rahner, Sul sacerdozio)

Meditazione dettata in occasione di una prima messa

Come popolo dei redenti in Gesù Cristo, noi presentiamo sugli altari della Chiesa il sacrificio della Nuova Alleanza. Anche in un giorno come questo, non possiamo far niente di più di quello che facciamo sempre. Si compie infatti qualcosa che è così alto da non essere suscettibile di reale accrescimento: si fa presente in mezzo a noi il Signore di tutti i secoli, il cuore del mondo e, insieme, l'azione del suo amore che muove le stelle e tutto accoglie nella gloria di Dio.

E tuttavia nella prima messa si compie un sacrificio tutto particolare dell'eterno rendimento di grazie. Celebriamo infatti il momento in cui un uomo, consacrato prete di Gesù Cristo, compie per la prima volta ciò che d'ora in poi, con sublime, divina monotonia, dovrà compiere tutti i giorni della sua vita, finché un giorno la sua vita intera sarà consumata in quel sacrificio, che egli celebra ogni giorno e nella cui accettazione soltanto tutta la realtà terrena trova la propria accettazione nell'infinita maestà di Dio.

Perché celebriamo solennemente questo giorno?
Forse che la Chiesa vuol indurre i suoi fedeli a concedere, per così dire, anticipati allori ad un giovane, il quale non ha fatto ancora niente altro che offrire a Dio il suo cuore e la sua vita, mentre sarebbe lecito glorificare solo il sacrificio interamente compiuto? No, noi non celebriamo un uomo: celebriamo solo il sacerdozio di Gesù Cristo. Celebriamo la Chiesa, tutta la Chiesa di tutti i redenti, i santificati, i chiamati alla vita eterna: quella di cui noi tutti facciamo parte, sia che siamo preti o 'soltanto' credenti e santificati. Poiché noi tutti apparteniamo all'unico Corpo del Cristo in modo tale che ciò che ad uno viene concesso di grazia, dignità e potenza è grazia ed elevazione per tutti, ed in maniera tale che nel servizio e nella vocazione di uno si manifesta la santa dignità di tutti.

continua ...

02/03/2010 - Preghiera per l'anno sacerdotale
Signore Gesù, che in san Giovanni Maria Vianney hai voluto donare alla Chiesa una toccante immagine della tua carità pastorale, fa' che, in sua compagnia e sorretti dal suo esempio, viviamo in pienezza quest'Anno Sacerdotale.
Fa' che, sostando come lui davanti all'Eucaristia, possiamo imparare quanto sia semplice e quotidiana la tua parola che ci ammaestra; tenero l'amore con cui accogli i peccatori pentiti; consolante l'abbandono confidente alla tua Madre Immacolata.
Fa', o Signore Gesù, che, per intercessione del Santo Curato d'Ars, le famiglie cristiane divengano « piccole chiese », in cui tutte le vocazioni e tutti i carismi, donati dal tuo Santo Spirito, possano essere accolti e valorizzati. Concedici, Signore Gesù, di poter ripetere con lo stesso ardore del Santo Curato le parole con cui egli soleva rivolgersi a Te:
Ti amo, o mio Dio, e il mio solo desiderio è di amarti fino all'ultimo respiro della mia vita.
Ti amo, o Dio infinitamente amabile, e preferisco morire amandoti piuttosto che vivere un solo istante senza amarti.
Ti amo, Signore, e l'unica grazia che ti chiedo è di amarti eternamente.
Mio Dio, se la mia lingua non può dirti ad ogni istante che ti amo, voglio che il mio cuore te lo ripeta tante volte quante volte respiro.
Ti amo, o mio Divino Salvatore, perché sei stato crocifisso per me, e mi tieni quaggiù crocifisso con Te. Mio Dio, fammi la grazia di morire amandoti e sapendo che ti amo».
Amen.

02/03/2010 - Breviario - Santi - Liturgia
Interessanti novità sul portale della Chiesa Cattolica Italiana di recente rinnovato nella grafica.
In questo sito trovate la preghiera classica del Breviario, i Santi di ogni giorno e, infine, la Liturgia di ogni giorno. La grafica è leggera, semplice e accattivante. Ne vale la pena!
http://www.chiesacattolica.it/

04/10/2009 - Praybook!
Nell'anno sacerdotale in corso, www.pretionline.it suggerisce una pratica applicazione che favorisce la preghiera, Praybook!
É una applicazione che permette di: pregare su Facebook (basta registrarsi ed effettuare il login) attraverso le tradizionali preghiere cristiane e la Preghiera ufficiale del Breviario.
Questa applicazione è possibile anche utilizzarla come applicazione per Iphone e Ipod touch

19/06/2009 - Inizio dell'Anno Sacerdotale
Il Papa, nostro confratello nel sacerdozio, in occasione della Festa del Sacratissimo Cuore di Gesù, il 19 giugno 2009, ha dato inizio all'« Anno Sacerdotale » in occasione del 150° anniversario del “dies natalis” di Giovanni Maria Vianney, il Santo Patrono di tutti i parroci del mondo.
Scopo di quest'anno è promuovere l’impegno d’interiore rinnovamento di tutti i sacerdoti per una loro più forte ed incisiva testimonianza evangelica nel mondo di oggi, si concluderà nella stessa solennità del 2010.
Il Sacerdozio è l'amore del cuore di Gesù, diceva il Santo Curato d’Ars.
Che ne sia ben ispirato questo ministero on-line.

pagina 3 di 9 - | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |

 







servizio attivato il 15/6/1997
a cura di don Giovanni Benvenuto e don Gianfranco Falgari
disclaimer